STORIA e FILOSOFIA di Sentieri Musicali

Sentieri Musicali nasce nel 2005 a Roma, nel quartiere di Colle Salario, come Centro di Formazione e Produzione Audio – Scuola di Musica.

L’idea è stata quella di articolare negli stessi spazi i corsi di formazione di musica tradizionale (strumento, laboratori di musica d’insieme, orchestre, coro , informatica musicale ecc) con la produzione di musica (spot, colonne sonore, arrangiamenti, realizzazione di basi musicali, registrazione e produzione artisti). Convinti che tale connubio avrebbe stimolato entrambi i settori nelle rispettive attività:

per chi impara, vedere la presenza di artisti al lavoro facilita la comprensione del proprio obiettivo; per chi produce, è vantaggiosa la convivenza con strumentisti, allievi ed insegnanti, per facilitare l’esposizione di un’idea, riducendone i costi e i tempi di realizzazione.

La filosofia della Scuola di Sentieri Musicali, ossia, della sezione formazione, è sempre stata quella di rendere l’allievo autonomo nel percorso formativo, sia scolastico che di vita, attraverso lo strumento musicale scelto.

E’ importante avere chiaro che, iscrivendosi a Sentieri Musicali, ci si affida alla struttura, ad una direzione artistica e non al singolo Maestro. Diffidiamo quindi dall’instaurazione di rapporti chiusi e personali.

L’insegnante è Maestro, anche se oggi si è arrivati, erroneamente e per abitudine comune, ad usare il “tu”. All’allievo conviene mantenere la giusta distanza e rispetto, rimandando in altri luoghi qualsiasi altro tipo di rapporto, non perdendo mai di vista l’obiettivo, cioè quello di voler acquisire la tecnica, le nozioni e l’esperienza che si ha voglia di acquisire in quel preciso momento della propria vita.

Questo è uno dei punti fondamentali della didattica di Sentieri, proprio per quel concetto di autonomia, ricordando che tutti i Maestri, da cui abbiamo ereditato pagine meravigliose di Musica (Bach, Mozart, Bethoveen, Chopin….), sono cresciuti con lo stesso sistema,  cioè quello di affidarsi a un Maestro quanto basta per percepirne il sapere o una tecnica specifica per sviluppare un proprio linguaggio, cercando, di volta in volta, la persona o l’ambiente più idoneo per proseguire l’evoluzione secondo i propri obiettivi, ma non prescindendo mai dalla pratica, dal suonare insieme, dal comporre, dal frequentare ambienti musicali, salotti e teatri.

La didattica di Sentieri Musicali si basa sulla musica d’insieme, stimolando l’allievo a crearsi il proprio repertorio, il proprio gruppo. La lezione individuale, con lo studio della tecnica dello strumento scelto, deve diventare una necessità cosciente, per superare le difficoltà riscontrate nella pratica, per esprimere al massimo le proprie velleità, la propria anima, il proprio pensiero.

La Musica è un linguaggio, pertanto è necessario praticarla ed ascoltarla costantemente per governarne l’espressione attirando magari piacevolmente l’attenzione altrui.

Ritenendo la Musica necessaria quanto lo sport per un sano stile di vita, suggeriamo di inserirla nella quotidianità.

Imparare a leggerla, tra l’altro, è più facile di quanto si pensi, considerando che nella vita ognuno di noi ha dovuto affrontare prove assai più difficili: solo pensando alle lettere dell’alfabeto che sono 21, rispetto al nome delle note musicali che sono 7.

Il Sito, tra l’altro, con curiosità e notizie, vuole stimolare il desiderio di ricerca e d’informazioni riguardanti la Musica, invitando alla consultazione di libri, enciclopedie, internet, recensioni e sintesi riportate nelle copertine dei dischi, per farne un ordine, anche cronologico, della sua evoluzione, fondamentale nell’esistenza di tutte le civiltà.

Naturalmente questa ricostruzione è una peculiarità della Didattica di Sentieri Musicali: tasselli che si ricompongono frequentando i Corsi di Strumento, i Laboratori di Musica d’Insieme, le materie complementari di Teoria, Ear Training (educazione all’ascolto) e Storia della Musica, le Orchestre di Chitarre, Tastiere e Musica da Camera.

Augurando un sereno anno accademico, magari più consapevole attraverso la Musica, esortiamo tutti a frequentare, durante l’anno, luoghi di arte e cultura, di cui spesso Sentieri Musicali si farà promotore.